Kite Mag:il nuovo sports free press italiano dedicato al mondo del kitesurf

Kite Style

In un’era dominata dal web, dal digitale e dalla comunicazione di massa, la realta? delle vendite in edicola e? ormai obsoleta.
Kite Mag è il nuovo magazine a distribuzione gratuita che raggiungerà realmente le mani dei kiter senza nascondersi in una delle poche e nascoste edicole italiane.
Il team di questo nuovo prodotto editoriale vuole finalmente creare contenuti editoriali ricchi ed accattivanti; particolare attenzione sarà data agli eventi italiani rimasti fino ad ora sempre nascosti, ogni mese vi sveleremo le location più ventose, belle ed ondose dove poter trascorrere qualche giorno di vacanza.
Le sorprese non finiscono qui, interviste fisse ai migliori rider del mondo una rubrica dedicata agli accessori e ai “giocattoli” del momento e tanto altro….
Tutto ciò sarà sfogliabile tramite un Mag cartaceo distribuito in tutta Italia da Febbraio 2012 e tramite l’applicazione scaricabile dall’Apple store per iphone e ipad  grazie allla quale potrete sfogliare il magazine con un dito e ammirare i contenuti multimediali offerti dalle app come video collegamenti ipertestuali o spot degli sugli ultimi prodotti.

Vai su Kite Mag, oppure clicca qui per leggere l’articolo completo.

Film: Lords of Dogtown

Kite Style

Lords of Dogtown è un film del 2005, diretto dalla regista statunitense Catherine Hardwicke.Il film è statoscritto da Stacy Peralta, già autore del documentario Dogtown and Z-Boys.

TRAMA:Il film trae spunto da una storia vera e parla di un gruppo di amici che negli anni settanta rivoluzionarono il mondo dello skateboard contaminandolo con le classiche figure del surf. I ragazzi sono tutti originari della zona di Venice Beach che divenne una vera e propria icona dello skateboard. Questo gruppo di adolescenti passa le giornate divertendosi con le allora nuove tavole dotate di ruote in uretano, con le quali riescono ad effettuare spettacolari acrobazie nelle piscine dei ricchi di Beverly Hills svuotate dalla siccità del 1975. Quei ragazzi sono oggi delle vere e proprie icone dello skateboard, come Stacy Peralta, Tony Alva e Jay Adams. Il negozio di surf che frequentavano abitualmente, il “Jeff Ho Surfboards and Zephyr Productions” aveva sede a Santa Monica, California. Uno dei proprietari del negozio, Skip Engblom, fonderà poi lo “Zephyr Skate Team”, da cui Z-Boys (Zephyr Boys).

CAMEI DEI VERI Z-BOYS: •Skip Engblom,  fondatore dello Zephyr Skate Team, compare in una scena nel ruolo dell’arbitro che dà il via a una gara di discesa su skateboard. •Stacy Peralta compare in una scena nel ruolo di regista televisivo che intervista Stacy Peralta (John Robinson). •Jay Adams e Tony Alva compaiono in una scena come amici di famiglia di Jay Adams (Emile Hirsch). •Bob Biniak compare nel ruolo di gestore di un ristorante.

CURIOSITA’: •Skip Engblom ha voluto Heath Ledger come interprete di sè stesso. •Il pluri-campione mondiale di skateboard Tony Hawk compare nel ruolo di un astronauta che, durante un servizio fotografico, cade da uno skateboard. •Il gruppo che suona alla festa nel locale è la band punk Rise Against, che interpreta Nervous Breakdown, dei Black Flag.

COLONNA SONORA: Dal film è stato prodotto anche un cd contenente i seguenti brani…

  1. Death Or GlorySocial Distortion
  2. Hair Of The DogNazareth
  3. I Just Want To Make Love To YouFoghat
  4. Fox On The RunSweet
  5. Motor City MadhouseTed Nugent
  6. Turn To StoneJoe Walsh
  7. One Way OutThe Allman Brothers Band
  8. FireJimi Hendrix
  9. Space Truckin’Deep Purple
  10. SuccessIggy Pop
  11. Suffragette CityDavid Bowie
  12. Iron ManBlack Sabbath
  13. Nervous BreakdownRise Against
  14. 20th Century BoyT. Rex
  15. Maggie MayRod Stewart
  16. Wish You Were Here Radiohead feat. Sparklehorse
  17. Voodoo ChildJimi Hendrix

FONTE: Wikipedia.org

TRAILER:

UN MIX DI SURF & SKATE DA VEDERE ASSOLUTAMENTE!!! Buona Visione e….Stay Tuned 😉

Kitesurf & Videogames

Kite Style

Il 27 ottobre 2011 è arrivato in Italia il primo videogame (anche se non interamente dedicato) di Kitesurf, parliamo di MotionSport – Adrenaline.
Il gioco, come si intuisce dal nome, è composto da sei sport “adrenalinici” che sono: wingsuit, kayak, sci estremo, arrampicata, mountain bike e logicamente … il nostro fantastico Kitesurf!!!
Nel Kitesurf, come negli altri sport, l’obbiettivo è quello di raggiungere fama e notorietà ottenendo ottimi punteggi in ogni spot eseguendo trick,raccogliendo le monete e completando il quadro nel minor tempo possibile.I movimenti che il giocatore esegue non sono propriamente quelli che utilizziamo in acqua, infatti per bolinare e lascare (andare a dx e sx) bisogna girare la barra (virtuale) verso dx o sx il che sembra più guidare una moto che pilotare il nostro aquilone, per saltare bisogna eseguire un salto vero e proprio mentre per eseguire i tricks bisogna attraversare i cerchi sparsi qua e là assumendo con il corpo la figura indicata nel cerchio stesso ed infine, e forse il movimento più reale per il kitesurf, quando la barra adrenalina è al massimo tirando le braccia verso il corpo otteniamo la massima potenza…come quando cazziamo la barra!!!La grafica non eccelle ma tutte le ambientazioni, basate su luoghi realmente esistenti, risultano molto affascinanti e gradevoli, in più non mancheranno rampe e sliders da aggredire ed ostacoli da evitare…che dire, un ottimo gioco per il tempo libero, per kittare in periodi di cippa, fiondarsi in spettacolari hp, 360° mozzafiato e per sfidare tutti gli amici kiters (e non)!!!
Prodotto da Ubisoft, disponibile per xBox360 (richiede sensore Kinect) e per Playstation3 (richiede Playstation.Move).
Tutte le info su: http://motionsports.ubi.com/motionsports/it-IT/home/

Stay Tuned!!!

Gameplay:

Alberto Rondina Live From Maui

Kite Brain, Pioppi Kitersurf

Ciao!

E’ gia’ passata una settimana da quando sono arrivato qui a Maui! Facevo i conti prima..e wow, e’ il mio 4 anno di fila che vengo a Maui a Gennaio o Febbraio! E’ sempre bello tornare qui..dove tutto e’ nato, dove c’e l’HQ Cabrinha, dove tra vento e onde si trova sempre qualcosa da fare!! Anche tutta la crew Cabrinha e’ stata qui questa settimana per tutto il final testing per i materiali 2013…                          clicca sul link per leggere l’articolo completo http://www.albertorondina.com/2012-maui-3.html

Pipe Dreams

Kite Use (or not)

Non è un romanzo noir ma l’autobiografia di una vita da romanzo, quella del surfista più forte di tutti i tempi, che ha appena vinto il suo mondiale numero 9. È Kelly Slater, uno che da piccolo faceva surf per sfuggire ai problemi familiari, uno che esce con Cameron Diaz ma che cerca di mantenere il riserbo, uno che guadagna milioni ma preferisce passare la notte in spiaggia. È anche un affresco della tribù del surf e un tributo allo spirito delle onde.